Thuja

pianta di tuia

Thuja (Thuja) è una pianta della famiglia dei cipressi, imparentata con ginepri, sequoie, cipressi e criptomerie. È anche popolarmente conosciuto come “albero reale” o “albero della vita”. Nell’ambiente naturale, i thuja si trovano nel continente americano e nei paesi dell’Asia orientale..

Il nome dell’albero deriva dal greco “sacrificio” ed è associato al fatto che alcuni tipi di thuja venivano usati come incenso rituale. I tui si distinguono per la longevità: la vita media di un tale albero è di circa 150 anni. Il genere comprende solo 6 specie, ma hanno più di cento forme e varietà decorative. Tutti differiscono per la forma della corona e il colore degli aghi. Thuja è molto comune nella progettazione del paesaggio. Questa pianta viene utilizzata in singoli impianti, forma siepi o viene inserita in varie composizioni..

Descrizione di tuia

Descrizione di tuia

Thuja può essere sotto forma di alberi o arbusti che non perdono il fogliame per l’inverno. Nell’ambiente naturale, il diametro del tronco delle forme legnose raggiunge i 6 m ad un’altezza fino a 70 m Le tuie da giardino non differiscono in dimensioni così gigantesche – la loro altezza di solito non supera gli 11 m Le giovani piante hanno un ago morbido verde chiaro -foglie a forma di. I thuja più maturi formano “aghi” squamosi più scuri situati di fronte. Thuja è monoica. I suoi frutti sono coni di media grandezza allungati od ovali, portanti semi piatti. Maturano in autunno, nel primo anno dopo la formazione..

Tra le specie di thuja, ci sono piante molto resistenti al gelo, inoltre, tali piantagioni sono poco impegnative e sono in grado di tollerare l’aria gassata. Come molte conifere, la tuia è ricca di oli essenziali e l’odore che emana è considerato medicinale. Insieme all’elevata decoratività, questo rende la thuja un eccellente sempreverde per il giardino..

Piantare thuja in piena terra

Piantare thuja in piena terra

Luogo e ora di imbarco

Prima di piantare, è importante scegliere il luogo più adatto per il thuja. Queste piante richiedono luce, ma non amano il forte surriscaldamento. L’esposizione costante al sole porta alla disidratazione della parte aerea dell’albero, a causa della quale si indebolisce e tollera peggio lo svernamento. Ecco perché cercano di scegliere un angolo per thuja in cui sarà sotto i raggi diretti solo fino a mezzogiorno. La mancanza di luce porterà alla formazione di una corona sottile. Il posto per il thuja dovrebbe anche essere riparato da forti venti e correnti d’aria..

Il terreno di zolle è adatto alla coltivazione, a cui sono state aggiunte sabbia e torba. Thuja ama il terreno fertile, ma può crescere in terreni sabbiosi o argillosi meno nutrienti. Le acque sotterranee non dovrebbero trovarsi troppo in alto, altrimenti il ​​thuja potrebbe morire.

Quando scegli i vicini per il thuja, dovresti posizionarlo lontano dagli alberi da frutto. Come altre colture di conifere, può “scambiare” la ruggine con loro. Salici e betulle possono diventare cattivi compagni per thuja. I loro rami flessibili con forti venti possono danneggiare gli aghi di thuja. A causa del fatto che entro la fine della stagione, la thuja di solito cessa di essere fertilizzata, non dovrebbero esserci colture vicino ad essa che necessitano di integratori di azoto durante questo periodo. Inoltre, le piante bulbose e tuberose, che comportano scavi o frequenti allentamenti, non sono piantate vicino al tronco, così come le colture con radici sviluppate dello stesso tipo della tuia. Con tali piante, può entrare in conflitto per i nutrienti. La stessa Thuja rende gradualmente acido il terreno vicino al tronco, che non è adatto a tutte le colture.

Per la semina, si consiglia di utilizzare piantine di produttori locali e affidabili, questo ti consentirà di ottenere piante già adattate alle peculiarità del clima. Le piantine sane dovrebbero avere aghi elastici e luminosi del colore appropriato per la varietà, nonché un tronco intero e una corteccia forti senza macchie. Lo stato delle radici può essere verificato scuotendo leggermente la chioma: la pianta non deve essere facilmente rimossa dal vaso. I tempi di impianto dipenderanno dalle radici della piantina. Le piante in cui sono aperte vengono piantate in primavera. Piantare piantine in contenitori viene effettuato dalla primavera all’autunno. Piantare in aprile-maggio è considerato preferibile: consente alle piantine di attecchire più velocemente e attecchire meglio prima del freddo invernale. Quando si pianta in estate, sarà necessario annaffiare il giovane thuja molto più spesso. Le piantine autunnali avranno bisogno di un riparo sicuro dal gelo.

Regole di atterraggio

piantare tuia &# 127775; piantare coniferePiantare tuia �� piantare conifere

Le dimensioni della fossa di impianto per la thuja sono calcolate in base al volume della zolla di terreno della piantina. La sua profondità dovrebbe superare le dimensioni del vaso con esso di 20-30 cm e la larghezza dovrebbe essere di circa 40 cm Se nel giardino vengono piantati più alberi contemporaneamente, la distanza tra loro è determinata dalla dimensione degli esemplari adulti. Può essere compreso tra 1 e 5 m.Se la thuja forma un vicolo, tra loro rimangono circa 3,5-4 m.La stessa distanza viene lasciata tra thuja e altre piante con radici forti.

Cominciano a prepararsi per la semina in circa 2-3 settimane. Nella parte inferiore del foro scavato, viene posato uno strato di drenaggio e terra con l’aggiunta di compost, letame marcito o composti di potassio-fosforo. Se la pianta prevede l’installazione di un supporto, questa viene inserita nella buca ancor prima che l’albero venga piantato. Prima del trapianto, la piantina viene annaffiata abbondantemente o le sue radici vengono immerse nell’acqua, aspettando che le bolle smettano di salire sulla sua superficie. Successivamente, la piantina viene trasferita nella fossa, posizionandola rigorosamente al centro. Allo stesso tempo, il colletto della radice dovrebbe sollevarsi leggermente sopra il livello del suolo per essere a livello con il cedimento della terra. Dopo aver diffuso le radici della piantina, iniziano a riempire il buco di terra. Allo stesso tempo, dovresti tenere il thuja in modo che non si muova. Quando la buca è piena, il terreno viene leggermente compattato, facendo attenzione a non danneggiare le radici e il tronco della piantina. Il thuja piantato deve essere annaffiato abbondantemente. Circa 1,5-2 secchi d’acqua vengono versati su 1 albero. Quando l’acqua viene assorbita e il terreno si deposita, l’area vicino al tronco viene pacciamata con compost, trucioli di legno, corteccia di pino o torba. Lo strato di pacciamatura consentirà al terreno di rimanere umido più a lungo e proteggerà anche il sistema radicale dalle temperature estreme. Ma il pacciame non deve toccare il tronco o i rami inferiori – questo può portare allo smorzamento di parti della pianta.

Thuja cura

Thuja cura

irrigazione

Thuja è igrofila e risponde bene all’irrigazione a pioggia. La prima volta dopo la semina, le piantine vanno annaffiate settimanalmente, spendendo 1-5 secchi d’acqua per albero, in base alle sue dimensioni. L’aspersione è particolarmente utile per le giovani piante: allo stesso tempo aiutano a saturare il terreno e a pulire gli aghi dalla polvere, migliorando la respirazione. Le radici di thuja sono poco profonde, quindi l’allentamento dopo l’irrigazione dovrebbe essere fatto con maggiore attenzione, non più di 8-10 cm di profondità. Nel caldo, l’irrigazione viene effettuata più spesso – fino a 2-3 volte a settimana. In caso di pioggia, così come con l’arrivo dell’autunno, smettono di annaffiare le piante. Puoi capire se il thuja ha abbastanza umidità dal colore degli aghi nella sua parte superiore. L’ingiallimento indicherà una mancanza di acqua.

Top spogliatoio

In primavera, i tuia hanno bisogno di integratori alimentari. Per fare questo, possono essere annaffiati con una composizione nutritiva universale. Se i fertilizzanti sono stati applicati al terreno durante la semina, la successiva medicazione superiore dovrà essere eseguita solo dopo 2 anni. In autunno, ad ottobre, puoi concimare ulteriormente la thuja con composti di potassio e fosforo, che contribuiscono a un migliore svernamento..

Potatura

Tuia di potatura

Thuya accetta bene la procedura di potatura. Il taglio di capelli regolare ti consente di rendere la sua corona più spessa ed efficace. Puoi tagliare il thuja quasi in qualsiasi momento, ma la primavera è ancora considerata il momento migliore per la potatura, prima che i boccioli inizino a fiorire sull’albero. Se la thuja fa parte di una siepe, dovrai tagliarla più spesso. Le singole piantagioni vengono potate per scopi sanitari, rimuovendo i rami danneggiati e assottigliando quelli ispessiti. Se i thuja crescono in gruppo, senza un taglio di capelli, nel tempo, possono acquisire un aspetto trasandato..

La formazione della corona inizia quando le piantine hanno 2-3 anni e raggiungono l’altezza desiderata. A volte una potatura primaverile può essere sufficiente per le piantagioni, ma molto spesso alla fine della stagione – in agosto-settembre, i thuja vengono tagliati di nuovo. Il numero di potature per stagione può dipendere anche dal tasso di crescita della varietà selezionata e dai contorni naturali della sua chioma. Ma per non indebolire la semina, rimuovendo troppi rami alla volta, in ogni fase i germogli vengono accorciati di non più di un terzo. La potatura viene effettuata con una forbice affilata e forte che non mastica i germogli.

TUYA / GINEPRO DOPO L’ATTERRAGGIO. CURA DI CONIFERE.TUYA / GINEPRO DOPO L'ATTERRAGGIO. CURA DELLE CONIFERE.

Trasferimento

A volte non è possibile trovare immediatamente un posto adatto per un thuja, o una pianta adulta deve essere trapiantata per altri motivi. Questo non è troppo difficile da fare, l’importante è seguire tutte le regole di base di un tale trapianto. Il terreno vicino agli alberi di medie dimensioni viene forato con una pala affilata, facendo un passo indietro dal tronco di circa 40-50 cm, dopodiché lo strato con thuja viene accuratamente estratto e rimosso dal terreno insieme alla zolla di terreno. Cercando di evitare che la terra si sgretoli dalle radici, l’albero viene trasferito su una carriola e portato in un nuovo posto, trapiantandolo immediatamente in un foro preparato delle dimensioni richieste. Gli esemplari più grandi vengono cuciti un anno prima del futuro trapianto. Ciò consentirà al thuya di crescere più nuove radici all’interno del coma delimitato dal cerchio. In futuro, ciò contribuirà a mantenere intatta la palla di terreno e la pianta sarà in grado di trasferire più facilmente il trapianto. Se tutto è fatto correttamente, thuja attecchirà facilmente e rapidamente in un nuovo posto..

Tuia svernante

Tuia svernante

In autunno, smettono di annaffiarli e dar loro da mangiare. In tali condizioni, la semina è meglio preparata per il prossimo inverno. Tui di età pari o inferiore a 5 anni avrà bisogno di un rifugio sicuro. In primo luogo, le piantine vengono spudrate in alto e il cerchio vicino al tronco viene pacciamato con uno spesso strato di torba. Successivamente, le piante stesse sono ricoperte di rami di abete. Il thuja adulto non avrà più bisogno di protezione della parte aerea, ma l’area vicino al fusto di tali piante è ancora pacciamata per l’inverno..

Numerose nevicate in inverno possono danneggiare i rami anche in tuie adulte e robuste. Per evitare che ciò accada, in autunno, la corona è legata con lo spago. Più vicino all’inizio della primavera, le piantagioni dovrebbero essere protette dal sole che guadagna attività. Per fare questo, alla fine di febbraio, la tuia è ricoperta di materiale non tessuto, che eviterà la comparsa di ustioni. A volte gli sbalzi di temperatura portano alla formazione di crepe nella corteccia degli alberi. In primavera, tali lesioni sono coperte con pece da giardino, cercando di tirare la corteccia il più vicino possibile – in questo modo le ferite guariranno più velocemente.

Parassiti e malattie

Thuja parassiti e malattie

Thuja è più resistente alle malattie rispetto ad altre conifere, ma può comunque soffrire di malattie fungine. Tra loro:

  • Shute marrone (gli aghi cambiano colore e cadono, la malattia si manifesta all’inizio della primavera, colpendo più spesso le giovani piante);
  • Necrosi (essiccazione dei rami e estinzione di aree della corteccia);
  • Fusarium (danno alla radice, a causa del quale il thuja non riceve sostanze nutritive e si asciuga. L’appassimento inizia dai germogli superiori).

Come parte del trattamento, le piantine devono essere trattate con poltiglia bordolese o altro fungicida adatto. L’irrorazione degli alberi colpiti viene eseguita dall’inizio della primavera, ripetendo la procedura due volte al mese fino al completo recupero. In primavera vengono effettuati anche trattamenti preventivi. Un’ulteriore protezione contro le infezioni sono gli esami regolari, la rimozione tempestiva dei rami secchi e la cura adeguata per il thuja.

Il loro numero di parassiti su thuja si trova solitamente afidi e falsi scudi. Si nutrono di succhi vegetali, portando a un cambiamento nel colore degli aghi. Ingialliscono e poi si seccano. I falsi scudi lasciano anche piaghe gialle sulla corteccia. Usa insetticidi contro gli insetti, seguendo le istruzioni, o usa trappole speciali.

Riproduzione di tuia

Riproduzione di tuia

Thuja può essere propagato con diversi metodi, per questo vengono utilizzati sia i rami della pianta che i suoi semi. Dai semi si ottengono gli alberi più forti e più sani. Ma la riproduzione dei semi è adatta solo a tuie specifiche: i semi delle piante varietali non manterranno le caratteristiche dell’albero originale, quindi, per ottenere tuie identiche, è adatto solo l’innesto o la divisione dei cespugli.

Il metodo di divisione è adatto solo per varietà compatte di thuja. Le giovani piante che crescono a una profondità ridotta vengono ammucchiate in estate per formare ulteriori radici e in autunno vengono scavate e divise in parti. Thuja può anche essere propagato per stratificazione scavando il suo germoglio inferiore nel terreno. Gli ci vorrà circa un anno per mettere radici. Lo svantaggio di tali metodi è il rischio di formare una piantina con una corona curva asimmetrica. Tali piante vengono successivamente corrette per formare la corona corretta mediante potatura..

talee

talee di tuia

Sebbene la thuja possa essere propagata con questo metodo letteralmente tutto l’anno, le talee per la propagazione vengono solitamente preparate da giugno. In questo momento, i germogli legnosi di 2-3 anni vengono tagliati dalla pianta. La lunghezza dei segmenti può variare da 25 a 40 cm, per la riproduzione possono essere utilizzati germogli parzialmente lignificati della stagione in corso, lunghi circa 10-20 cm, che vengono presi con il tallone. Il sito di taglio viene trattato con uno stimolatore della formazione delle radici, quindi il taglio viene piantato in una miscela di torba con sabbia e terra di zolle in proporzioni uguali, approfondendolo di 1,5-2,5 cm Il substrato di piantagione viene preventivamente disinfettato versandolo con una soluzione leggermente calda di permanganato di potassio. Dopo la semina, le piantine vengono coperte con un barattolo o un sacchetto. Quando le talee mettono radici, il rifugio inizia ad aprirsi gradualmente per l’aerazione e l’indurimento, e quando le piantine sono abbastanza forti, i rifugi vengono rimossi da loro. In autunno, prima dell’inizio del gelo, i giovani thuja vengono isolati con segatura, rami di abete o fogliame secco. Quando fuori fa più freddo meno 5-7 gradi, le piante sono inoltre coperte con un foglio.

Se le talee per la propagazione vengono prese in autunno o in inverno, vengono radicate a casa in una pentola e in primavera vengono trasferite in piena terra..

Riproduzione e coltivazione di talee di thuja con le proprie mani a casaRiproduzione e coltivazione di talee di thuja con le proprie mani a casa

Crescere dai semi

Se decidi di coltivare thuja dai semi, dovrai essere paziente: ci vogliono dai 3 ai 5 anni per sviluppare una piantina adatta per essere piantata in un luogo permanente. Solo i semi freschi sono adatti alla semina. I coni vengono raccolti in autunno, tenuti al caldo per un giorno, quindi i semi vengono rimossi. Prima della semina vanno stratificate interrandole sotto la neve o conservandole in frigorifero fino alla primavera. In primavera, poco prima della semina, si possono mettere a bagno in acqua tiepida per circa un giorno. I semi gonfi vengono seminati in scatole o direttamente nel terreno, scegliendo per questo un angolo semiombreggiato. Ogni seme viene seppellito di circa 0,5 cm e sopra viene versato un sottile strato di segatura o aghi. Le aiuole dovrebbero anche essere protette dal sole diretto. Cercano di mantenere la terra nei letti leggermente umida e sciolta. Dopo la formazione delle piantine, il terreno viene pacciamato con torba. Una volta ogni due settimane, la pianta viene alimentata con una soluzione di integratori minerali complessi. Entro l’autunno, le loro dimensioni dovrebbero raggiungere circa 7-8 cm Per l’inverno, le piantine sono ricoperte da rami di abete e un film. Con l’arrivo della primavera, il rifugio viene rimosso. La cura delle piantine nel secondo anno di coltivazione viene lasciata invariata, annaffiandole regolarmente, diserbandole e nutrendole, oltre alla pacciamatura. Nel terzo anno di coltivazione, se l’altezza delle piantine raggiunge i 50 cm, possono essere trasferite in un luogo permanente.

Tipi e varietà di thuja con foto e descrizioni

Thuja occidentale (Thuja occidentalis)

Thuja western

La specie più comune nella cultura, che ha molte varietà resistenti al gelo. Thuja occidentalis viene spesso utilizzata per l’abbellimento di giardini, parchi e piazze. Tale thuja arrivò in Europa nel XVI secolo. La dimensione massima di un tale albero è di 12 m di altezza. Con la cura adeguata, questo thuja può vivere per molto tempo – l’età di alcuni rappresentanti della specie raggiunge migliaia di anni. Negli esemplari giovani, la chioma ha solitamente la forma di una piramide, ma con gli anni si addolcisce fino a diventare ovoidale. La forma della corona di tali piante può variare a seconda della varietà. Tra le tuie più comuni con corone a forma di spillo, cono o colonna:

  • Brabante – tuia, che raggiunge un’altezza di circa 5 m (dimensioni massime – fino a 15-21 m) e caratterizzata da rapidi tassi di sviluppo. Il diametro della corona è di circa 3,5 M. Ha una forma conica. La corteccia scrostata è di colore rossastro o grigio-marrone. Gli aghi sono squamosi, verdi, arrossati in inverno. I coni oblunghi lunghi fino a 1,2 cm sono di colore marrone chiaro;
  • Smeraldo – tuia compatta alta fino a 2 m. La corona ha la forma di un cono, i rami si ramificano debolmente. I germogli si trovano quasi verticalmente, i rami su di essi con aghi lucidi di un ricco colore verde si trovano lontano l’uno dall’altro. Per l’inverno il colore dei rami non cambia.

Entrambe queste varietà sono spesso utilizzate per creare siepi. Anche i thuja globulari sono molto attraenti. Tali piante sono spesso utilizzate per decorare giardini rocciosi o scivoli alpini. Tra questi, le varietà sono particolarmente popolari:

  • Dannik – varietà nana danese. La corteccia rossastra o grigio-marrone si stacca dal tronco. Gli aghi verdi sono morbidi, squamosi e lucenti. In inverno, il loro colore diventa giallastro;
  • Woodwardy – un altro thuja nano, la sua altezza di solito non supera i 2,5 m con un diametro della corona fino a 5 M. I germogli e i rami di tale pianta sono piatti e diritti. Gli aghi sono di colore verde scuro..

Panoramica di Tui. Smaragd, Brabant, Aurea Nana, Globoza, Miriam. Varietà e varietà.Panoramica di Tui. Smaragd, Brabant, Aurea Nana, Globoza, Miriam. Varietà e varietà.

La tuia occidentale ha anche varietà con altri tipi di corone:

  • filiforme – l’altezza della varietà non supera 1,5 M. La corona della pianta può essere rotonda e rigogliosa o conica. I suoi germogli pendenti sono molto lunghi e difficilmente ramificati. Gli aghi giovani sono verde chiaro e brunastri in inverno;
  • Erikoides – una tuia a forma di erica di un metro di altezza, che ricorda un ginepro. La corona arrotondata ha diversi picchi e ricorda un ampio cono di forma. Numerosi germogli resistenti e sottili possono essere curvi o diritti. Gli aghi sono subulati, piuttosto morbidi. Nella parte inferiore della pianta, sono grigio-verdastri e nella parte superiore sono verde-giallastro, opachi..

Anche la tuia occidentale ha una varietà interessante, che combina due tipi di aghi: aciculari e squamosi. Con l’età, la corona di un tale thuja inizia a separarsi, formando diversi picchi. Questo crea la sensazione che non un albero stia crescendo in questo posto, ma un intero gruppo.

Thuja piegato (Thuja plicata)

Thuja piegato

Questa specie alpina dai rami pendenti vive sulla costa del Pacifico. Thuja plicata cresce fino a 60 m di altezza e il suo tronco ha un diametro di circa 3,5 m Le forme culturali sono più in miniatura. Uno dei più popolari è Zebrina, i cui aghi sono decorati con strisce gialle..

Thuja coreano (Thuja koraiensis)

Thuja coreano

L’altezza di questo albero o arbusto raggiunge i 9 M. Thuja koraiensis ha bellissimi aghi con una lucentezza argentea. Per l’inverno, la pianta ha bisogno di un riparo..

Thuja giapponese (Thuja standishii)

Thuja japonica

Vista della montagna giapponese. Thuja standishii cresce fino a 18 m in ambiente naturale. Ha un’ampia chioma a forma di cono e ha una corteccia rosso rame. Il colore dei rami inferiori è argento. Quando vengono strofinati, gli aghi emanano un odore dolciastro di limone ed eucalipto. Il tasso di crescita della specie dipende dal clima: nelle regioni calde, il tuia si sviluppa più velocemente.

Thuja orientalis (Thuja orientalis), o appiattito (Platycladus)

Arbor vitae

Le classificazioni moderne distinguono questo tipo di thuja in un genere monotipico separato: il pesce piatto orientale, ma si trova spesso in vendita con lo stesso nome. Thuja (Platycladus) orientalis è originario della Cina e della Corea del Sud, ed è stato a lungo coltivato nei paesi dell’Asia centrale. Può avere la forma di un albero o di un arbusto alto con una bella corona piramidale e lunghi germogli diretti verticalmente. A differenza di altri tuia, gli aghi appiattiti non hanno ghiandole di resina. Questa pianta viene utilizzata anche per le siepi, ma sono particolarmente apprezzate le sue forme di altezza medio-bassa. In totale, la specie ha circa 60 forme decorative, ma sono tutte termofile e possono tollerare solo gelate a breve termine..